Studio Farnetti: Via Ludovisi 45 00187 Roma

Giulia Prinzi

Sono una Psicologa clinica con esperienza in Psicologia dei trapianti, Psiconcologia e Qualità di Vita di pazienti affetti da patologie croniche, iscritta dal 2014 all’Albo A degli Psicologi della Regione Lazio (n. 20285).

Sono inoltre Psicoterapeuta ad orientamento Psicodinamico Integrato, secondo il modello della scuola di psicoterapia IRPPI di Roma.

Mi sono laureata in “Psicologia dinamico-clinica dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia” presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma, con le tesi dai titoli“Neurobiologia dell’Attaccamento” e “Substrati Neurobiologici della Schizofrenia”.

La mia esperienza clinica è iniziata fin dagli anni universitari, nel corso dei quali ho avuto la possibilità di ricevere una costante supervisione da parte di tutor competenti, fondamentali per la mia crescita formativa.

Inizialmente ho svolto attività di assistenza e di supporto psicologico a pazienti oncologici, presso il dipartimento di Psiconcologia dell’IFO di Roma e successivamente mi sono occupata del distress psichico dei pazienti ricoverati in regime di Trattamento Sanitario volontario e obbligatorio presso il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura della ASL Roma D (con sede presso l’Ospedale San Camillo-Forlanini).

Dal 2013 al 2018 ho svolto la mia attività di psicologa clinica presso l’UOS Area Trapianti di fegato e cuore dell’A.O. San Camillo-Forlanini di Roma, dove ho preso parte alle attività di valutazione psicologica, prevenzione e cura del distress psichico dei pazienti in attesa di trapianto, collaborando sia con colleghi psicologi che con le altre figure professionali coinvolte nel complesso iter di cura.

Dal 2014 ad oggi svolgo sia attività clinica che di ricerca presso l’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma, dove mi occupo della Qualità di Vita dei pazienti con patologie croniche, nell’ambito di percorsi di riabilitazione.

Nella mia attività professionale da psicoterapeutaintegronelle terapie individuali e di gruppo la tecnica di rilassamento del Training Autogeno.

Credo nel lavoro in equipe multidisciplinari e nel continuo confronto con gli altri professionisti della salute,

fondamentali per una crescita non solo professionale ma prima di tutto personale.

Credo nella centralità del paziente nel proprio processo di cura e nella necessità che questo sviluppi quella consapevolezza e quella forza psichica necessarie per affrontare in prima persona il disagio, che può assumere per ognuno le più svariate forme di malessere.

Nel mio lavoro mi soffermo su ciò che nasce ed avviene all’interno della relazione terapeutica. La fiducia, costruita progressivamente con chi ho di fronte, rappresenta la base per mettere in discussione ed affrontare le esperienze dolorose che rendono problematico il rapporto con sé stessi e con gli altri.

Credo sia necessario poter avere un proprio spazio in cui potersi affidare, per consentire l’emergere di quelle difficoltà e di quella sofferenza interna, spesso così complesse da esprimere a parole o da condividere con chi ci è vicino quotidianamente.

Sono due le menti che si incontrano in questo lavoroterapeutico, ognuna con una propria esperienza ed un proprio vissuto ed ognuna in grado di potersi affidare l’una all’altra.

È grazie a questo incontro e al noi che si viene a creare che la sofferenza può essere comunicata, affrontata, elaborata e ridefinita insieme.

Stella Maris Glowinski
Massofisioterapista
Dott. Stefano Martella
Primario senologia chirurgica e ricostruttiva
D.ssa Sara Farnetti
Medico internista - nutrizionista
D.ssa Giulia Prinzi
Psicologa Psicoterapeuta